Orientamento al lavoro


La continua trasformazione del Mercato del Lavoro ha imposto, nel corso degli anni, una riflessione sulle politiche di valorizzazione del capitale umano.
In tale ottica l’orientamento assume una crescente centralità.

Orientare significa consentire all’individuo di prendere coscienza di sé, della realtà occupazionale e delle proprie competenze e capacità, per poter adottare delle scelte positive per se stessi e coerenti con il contesto sociale in cui si vive.

Obiettivo dell’orientamento diventa quello di favorire nelle persone la ricerca e la comprensione della propria identità e del proprio ruolo in una determinata realtà, così da potenziare le competenze.
L’orientamento è visto come uno strumento di sviluppo e presa d’atto delle proprie conoscenze e capacità, in modo da facilitare il processo di scelta formativo/professionale.

In linea con le indicazioni dell’Unione Europea in tema di istruzione e formazione permanente e nella consapevolezza dell’importanza del momento di passaggio dalla fase della formazione a quella del lavoro, sempre maggiore rilievo viene assegnato ai servizi di orientamento al lavoro.

I servizi specializzati in orientamento hanno l’obiettivo di sostenere gli utenti che ad essi si rivolgono, attraverso una corretta informazione e un’azione efficace di supporto motivazionale e di facilitazione nelle scelte individuali.

L’orientamento si sviluppa attraverso un percorso che inizia dall’analisi dei bisogni, delle caratteristiche, delle competenze e delle passioni della persona, per giungere alla pianificazione e alla costruzione del progetto individuale, anche con il ricorso ad attività di formazione mirata.

Il percorso di orientamento al lavoro è articolato in fasi: si va dall’accoglienza e dall’analisi della domanda-bisogno, all’erogazione delle informazioni utili tramite consulenza; dal sostegno nella produzione di documenti come il curriculum vitae e la lettera di accompagnamento, all’individuazione di tecniche e strumenti per la ricerca del lavoro, per finire con gli interventi dedicati alle fasce deboli e alla ricollocazione.
Si offriranno agli utenti strumenti adeguati per la ricerca del lavoro, suggerimenti su come affrontare colloqui di lavoro, informazioni sulle professioni, sui contratti di lavoro e su tipologie particolari di impiego (ad esempio, tirocini).
Infine si potrà presentare una panoramica relativa alle possibili esperienze formative e professionali da realizzare all’estero.

In base alle esigenze dei soggetti, vengono realizzati percorsi ad hoc, che possono riguardare anche il bilancio di competenze, attraverso l’uso di test attitudinali e orientativi, al fine di trovare con ogni utente il percorso più adeguato da intraprendere.

I servizi attivi sul territorio astigiano di Orientamento sono:
  • Informagiovani del Comune di Asti, Tel. 0141 399219
  • Centro per l’Impiego della Provincia di Asti, Tel. 0141 433401
  • Cooperativa Orso, Tel. 0141 593201
  • Cgil, 0141 533541

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Non usa cookies traccianti e di terze parti tranne Google Analytics esclusivamente per rilevazioni statistiche anonime. Leggi come questo sito tratta la privacy pagina privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information