Mercoledì 23 novembre, terzo incontro con L'Altra Chiave


In arrivo il terzo incontro del ciclo “L’Altra Chiave”, in programma per mercoledì 23 novembre alle 17.00 in Sala Pastrone, che vedrà protagonista Rocco Sciarrone, docente di Sociologia della criminalità organizzata all’Università degli Studi di Torino.

Il docente nella sua relazione cercherà di analizzare come le organizzazioni criminali di stampo mafioso condizionano il funzionamento della società, delle istituzioni e dell'economia, focalizzando l'attenzione sui processi di espansione nelle aree del Nord Italia.

Come i precedenti, anche questo incontro sarà valido per i crediti formativi degli iscritti all’Ordine dei giornalisti e grazie a Libera, ente accreditato al Miur, si rilascerà regolare attestato di partecipazione agli insegnanti.

“L’Altra Chiave” è un progetto corale, ideato e realizzato dalla Direzione del Carcere di Asti, insieme a Comune di Asti, Libera, Garante per i diritti dei detenuti, Sindacati Polizia Penitenziaria, Università degli Studi di Torino Dipartimento di Giurisprudenza, Cooperativa Dike, GOL - C.P.I Asti, Associazione di Volontariato Penitenziario Effatà, Università del perdono, Abele Lavoro e Fondazione Giovanni Goria.

Un progetto innovativo che prevede un ricco percorso formativo che si compone di lezioni tecniche e laboratori dedicati al personale del carcere e di seminari aperti a tutti gli interessati, resosi necessario dopo che l’istituto di pena astigiano è stato trasformato in Casa di reclusione per detenuti Alta Sicurezza.

A moderare l’incontro di mercoledì, Selma Chiosso, giornalista de La Stampa.

 

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Non usa cookies traccianti e di terze parti tranne Google Analytics esclusivamente per rilevazioni statistiche anonime. Leggi come questo sito tratta la privacy pagina privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information