M'illumino di meno, venerdì 24 febbraio 2017


Il Comune di Asti ha aderito quest’anno all’iniziativa lanciata dal programma radiofonico Caterpillar di RaiRadio2, chiamata “M’illumino di meno” , giornata dedicata alla sensibilizzazione al risparmio energetico, che si attuerà attraverso azioni simboliche quali lo spegnimento dell’illuminazione dalle ore 18.00 fino al giorno successivo di alcuni monumenti ed edifici cittadini come Palazzo Civico.  


Inoltre un’altra azione simbolica consisterà nello spegnere le luci degli uffici comunali per un’ora dalle 10 alle 11 nella stessa giornata di VENERDI’  24 FEBBRAIO.
Con la presente si chiede pertanto a tutti i dipendenti del Comune di partecipare all’iniziativa, spegnendo le luci del proprio ufficio.
Inoltre quest’anno l’attenzione è rivolta in particolare a incentivare gli stili di vita sostenibili, con lo slogan “Spegna le luci e accendiamo l’energia della condivisione”. Si allega il DECALOGO delle buone abitudini di “M’illumino di meno” pubblicato sul sito dell’iniziativa.

IL DECALOGO DI “M’ILLUMINO DI MENO”:

Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
- Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.
- Si può condividere l’auto per andare al lavoro.
- Si può condividere la bicicletta e partire tutti insieme.
- Si può iniziare ad usare il bike sharing o il car sharing.
- Si può condividere il cibo: cucinare e mangiare insieme, a casa o in piazza.
- Si può condividere il trapano, la polentiera, l’aspirapolvere, il tosaerba e la lavatrice.
- Si può condividere la casa: con l’ospitalità, lo scambio, il divano o un posto per il sacco a pelo.
- Si può condividere la banda: aprire il proprio wireless, sherare.
- Si può condividere un saper fare: t’appendo quel quadro, t’insegno lo spagnolo, ti riparo la gomma della bicicletta.
- Si può condividere un sapere: lasciare un libro o un giornale.
- Si può condividere lo sport: correre insieme, pedalare, nuotare e sudare.
- Si può condividere un telescopio e guardare le stelle che con le luci spente son più belle. E il cielo è di tutti, già condiviso
-Si possono condividere i vestiti e i giocattoli usati dei nostri figli organizzando un baratto a scuola.
- Si possono condividere le incombenze, facciamo che oggi te lo porto fuori il cane.
- Si possono condividere i genitori e i bambini facendo i compiti insieme.
- Si può condividere qualsiasi cosa. Si può condividere un po’ di tempo. In silenzio. Si può anche parlare e ascoltarsi
 
In ogni condivisione c’è un risparmio di energia.
Ogni condivisione genera energia.
Condividere fa bene.

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Non usa cookies traccianti e di terze parti tranne Google Analytics esclusivamente per rilevazioni statistiche anonime. Leggi come questo sito tratta la privacy pagina privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information