2 banner istruzione500

Al decollo l’alternanza scuola lavoro, per imparare a conoscere il mondo del lavoro


Iniziative promosse a favore dell’alternanza scuola lavoro, introdotta dalla legge 107 più nota come “buona scuola”, che contribuirà a essere flessibili e probabilmente più preparati ai mondi del lavoro di domani.

Se ne è iniziato a dare pratica attuazione con la firma in Municipio di un protocollo d’intesa tra l’Ufficio scolastico regionale (Usr) e la Camera di Commercio, la Provincia e il Comune di Asti  rappresentati rispettivamente dal Presidente Renato Goria e Marco Gabusi, dal Sindaco Fabrizio Brignolo.



Saranno infatti 400 le ore per gli Istituti tecnici e 200 ore per i Licei, che gli studenti saranno chiamati (obbligatoriamente) a impiegare profittevolmente,  entrando in rapporto col vasto mondo delle professioni, sviluppando quelle competenze trasversali tanto richiamate quanto indispensabili e da accrescere.

2963 giovani nel corrente anno scolastico e 4720 nel prossimo che metteranno alla prova la capacità delle Organizzazioni pubbliche e private, del commercio e agricoltura, di terzo settore,  di rispondere alle finalità prefigurate dalla normativa per realizzare una politica di apprendimento flessibile, arricchire la formazione acquisita, favorire l’orientamento dei giovani, dare corso a  un organico collegamento col mondo del lavoro, correlare l’offerta formativa con lo sviluppo culturale dei giovani.

Le Amministrazioni coinvolte individueranno gli ambiti in cui ospitare gli allievi e due figure di tutor, scolastico e aziendale,  accompagneranno il percorso, co-progettando, monitorando e valutando, in coerenza con la specificità dei curricoli delle singole Istituzioni scolastiche.

Il Registro delle Imprese per l’Alternanza Scuola lavoro funzionante presso la Camera di Commercio terrà l’elenco dei soggetti  che accoglieranno gli studenti.  

I soggetti ospitanti saranno obbligati a garantire che gli studenti siano adeguatamente informati e formati sui rischi esistenti negli ambienti di lavoro, delle misure e procedure di prevenzione e protezione.

Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Non usa cookies traccianti e di terze parti tranne Google Analytics esclusivamente per rilevazioni statistiche anonime. Leggi come questo sito tratta la privacy pagina privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information