Photo by Giuseppe Mondì from Burst

“Raccontare il vino attraverso un viaggio”

È giunto alla ventesima edizione il concorso letterario “Bere il Territorio”, progetto culturale promosso dalla Associazione Go Wine (https://www.gowinet.it/), nata ad Alba nel 2001 con finalità di promozione dell’enoturismo e del vino autoctono, avendo come focus concettuale l’idea del vino e del viaggio.

Ai partecipanti è richiesto di scrivere un “testo-racconto in forma libera, che abbia per tema un viaggio in un territorio del vino italiano, raccontando esperienze, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali”.

Ogni concorrente o gruppo potrà partecipare con un solo elaborato, inedito e in lingua italiana, tra le 3600 e le 9000 battute (da due a cinque cartelle), redatto anche su supporto magnetico.

Due le categorie in concorso, suddivise per età:

  • giovani dai 16 ai 24 anni;
  • dai 24 anni in poi.

Al di fuori di queste categorie è poi prevista una sezione speciale: studenti di istituti agrari, tra i 14 e i 20 anni, che potranno partecipare sia come singoli, che a piccoli gruppi non inferiori a 5 persone, con elaborati sul tema dei vitigni autoctoni.

Gianluigi Beccaria e Valter Boggione (Università di Torino), Margherita Oggero (scrittrice), Bruno Quaranta (La Stampa), Massimo Corrado (Associazione Go Wine), costituiranno la giuria che sceglierà i vincitori, con premio di 500 euro per ogni categoria, onorati con una cerimonia ad Alba nell’estate 2021 (salvo impedimenti delle attuali condizioni epidemiche).

Il 30 aprile 2021 sarà il termine ultimo per l’invio del proprio progetto.

Per il regolamento completo: Bando di Concorso XX edizione